vai al contenuto principale

Oggi 3 agosto 2010 nella sala Blu dell’Ausl di Ravenna si è tenuta la conferenza stampa che ha ufficializzato l’apertura del Centro di Riferimento Aziendale rivolto alle persone affette da SLA di Faenza ha presentato la manifestazione del 6 agosto a Cervia: “OLTRE IL MURO; IN FESTA PER CONOSCERE LA SLA”. Erano presenti: Andrea Rossi (Direttore Sanitario Ausl Ravenna), Fabrizio Rasi (Direttore Neurologia Ausl Ravenna), Mario Casmiro (Responsabile del Centro di riferimento Aziendale), Filippo Martone (Presidente Associazione AssiSLA ONLUS) e Emanuela Giangrandi (Presidente Conferenza Sociale e Sanitaria Territoriale). Era inoltre presente il dott. Carlo Orzeszko, in rappresentanza del GERGS (Gruppo Emiliano Romagnolo Giornalisti Sportivi) e della USSI (Unione Stampa Sportiva Italiana).

A tutte queste persone si deve un risultato così importante per la Sanità romagnola che, all’inizio di quest’anno, ha iniziato a muovere i suoi primi, decisi passi verso il lavoro di diagnosi ed assistenza dei malati di SLA. AssiSLA ha fortemente voluto la collaborazione con le istituzioni, per operare ancora più fattivamente in favore dei malati di SLA e, finalmente, vede realizzarsi questo nuovo progetto di assistenza! Grazie a Barbara Modena, referente di AssiSLA Romagna che si è fatta tenacemente attiva nello stabilire i contatti e all’Assessore Provinciale alla Salute, Emanuela Giangrandi, che si è resa disponibile ad un dialogo importante, senza il quale, oggi il centro di Faenza non esisterebbe. Il nostro più sentito grazie, va anche a Carlo e alle associazioni che rappresenta, per lo sforzo che, con grande generosità, stanno profondendo per la giornata evento di venerdì prossimo a Cervia presso lo stabilimento del BAGNO SAURO.

In quel giorno AssiSLA celebrerà una PROMESSA MANTENUTA e ne rinnoverà un’altra: NON FERMARSI FINO ALLA FINE!

GRAZIE A TUTTI e APPUNTAMENTO A CERVIA!!

Cerca