vai al contenuto principale

06/05/2007 – Live Tropical Fish e Blue Penguin in concerto per AssiSLA

LionsDomenica 6 maggio 2007 alle ore 21,00 presso il Teatro “A. Testoni” di Casalecchio di Reno (Bologna) il LIONS Club Castello di Serravalle Bononiasi è tenuto un concerto a favore di AssiSLA ONLUS.

Un evento importante che ha visto due gruppi musicali emergenti avvicendarsi sul palcoscenico per offrire pezzi che abbracciano un ampio panorama musicale.

concertoI Live Tropical Fish hanno saputo infatti fondere con gran disinvoltura new jazz e modern soul, mentre i Blue Penguin,hanno regalato virtuosismi vocali con una padronanza degna dei più conosciuti gruppi della scuola anglo-americana di canto a cappella (Swingle Singers, Manhattan Transfer, Take 6…).

Alla serata hanno partecipato una buona rappresentanza dei nostri associati e un folto gruppo di appassionati della musica, nonché gli amici del Lions Club organizzatoreconcert.

Il Past Governatore Distrettuale del distretto LIONS 108TB Giuseppe Innocenti ha onorato l’assemblea con la sua partecipazione. La manifestazione è stata presentata dal Presidente di AssiSLA dott. Filippo Martone, anche lui socio del Lions  Club organizzatore.

“È stata una serata particolarmente emozionante” dice Barbara Modena (segretaria dell’AssiSLA ONLUS) – “in quanto si è percepita nell’aria quella sensazione di amicizia e di solidarietà che contraddistingue questo genere di eventi.

I  partecipanti sapevano di condividere un piccolo grande sogno, che è quello di modificare anche se in minima parte la realtà attuale, che penalizza pazienti e familiari già di per sé molto provati e sfiduciati, perché sempre a contatto con la burocrazia, la mancanza di professionalità medica e con la carenza di rapporti umani tra medico e paziente.

Noi sogniamo in continuazione, ma sognare non basta. A questo è servito il concerto: a rendere concrete le nostre chimere. AssiSLA ringrazia tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione di questa manifestazione e quanti hanno partecipato domenica sera. Invitiamo tutti a non smettere di seguirci nel nostro percorso, perché è solo con l’unione che si fa la forza. Arrivederci al prossimo evento!”

Il ricavato della serata, al netto dei costi, sarà utilizzato per sostenere i progetti AssiSLA.

 

chi sono i...

BLUE PENGUIN si sono formati nel 1998 dall’incontro di cantanti e musicisti provenienti da diverse esperienze, maturate prevalentemente nell’ambito corale e in quello del musical. La formazione è a nove voci miste: Tutti i brani sono eseguiti a cappella, senza l’ausilio di supporti musicali, riproducendo con le sole voci le sonorità tipiche degli strumenti inclusa la base ritmica di basso e batteria. Lo stile musicale del gruppo, s’ispira al canto a cappella di scuola anglo-americana (Swingle Singer, Real Group, Manhattan Transfer, Rockappella, Take 6).

Il repertorio è molto vario, comprendendo generi classici come il jazz, lo swing ed il doo-woop, fino ad arrivare al pop-rock moderno, alla discodance degli anni ‘70-’80, ai ritmi sudamericani ed all’hip-hop, passando anche per una rivisitazione in chiave umoristica degli anni ‘30 italiani. Le armonizzazioni sono per la maggior parte originali, scritte da Andrea Rizzi il quale ha anche scritto i brani inediti inseriti nel repertorio.

Nell’aprile 2001 è uscito il CD del gruppo dal titolo “Nine below Zero”. Questo lavoro discografico è stato presentato in anteprima durante un concerto tenutosi a Bologna, riscuotendo ottimi apprezzamenti da parte degli “addetti ai lavori”. Nel 2004 i Blue Penguin collaborano al progetto del CD “In itinere” con il trio di sax Duke Ellington. Si tratta di una elaborazione in chiave jazzistica di brani di autori italiani del ‘600 tra cui Ludovico Grossi da Viadana. Il CD è stato presentato al Festival Lodovigiano che si tiene tutti gli anni a Viadana (MN). Nel luglio 2006 esce il CD singolo dal titolo “La Espero”. Si tratta di una elaborazione in chiave moderna dell’inno del movimento esperantista; scritto all’inizio del ‘900. L’arrangiamento miscela diversi generi musicali, dal jazz al classico, alla bossa, al bolero ottenendo un risultato di altissimo livello artistico.
BLUE PENGUIN sono:

  • Alessandra Galassi,
  • Andrea Rizzi,
  • Cristina Biasin,
  • Daniela Cristoni,
  • Elena Bassi,
  • Maria Silvia Rapino,
  • Massimo Borgognoni,
  • Mauro Bochicchio,
  • Roberto Giarratana

Per informazioni: http://www.bluepenguin.it

Riconosciuta a livello internazionale tra le maggiori esperienze dell’acidjazz italiano (nel ‘95 tra i promotori dell’Acid-Jazz Festival “Jazzy Jam” e nel ‘98 gruppo-spalla dei mitici Earth, Wind & Fire nel tour svizzero), i Live Tropical Fish proseguono il proprio tour live – “The Madfish Tour2007”- proponendo nuovi arrangiamenti dei brani dell’album storico “Shape your life” (guest-star il sassofonista di New York, Jay Rodriguez, leader dei Groove Collective) e nuove suggestioni che partono dalle radici della black-music: un’esperienza musicale affascinante, sospesa tra il nu jazz e il modern soul.

Un “live set” fedele alla logica di una musica suonata (e non campionata) in grado allo stesso tempo di evocare atmosfere rarefatte e glamour, ma anche di esprimere un’inesauribile potenza ritmica che sa riempiere il dance-floor.

Inizia la nuova stagione dei concerti dei Live Tropical Fish che presenteranno in anteprima i brani del nuovo disco al quale partecipano guest internazionali come Deborah Jordan, Laurnea e Fabio Morgera dei Groove Collective (gruppo che ha avuto la nomination ai Grammy 2006 per la musica come miglior album jazz).

LIVE TROPICAL FISH sono:

  • Fabrizio “Doc Bix” Poli (percussioni),
  • Antonio “Lurpak” Fernè (basso),
  • Mirco Zagnoli (batteria),
  • Salvo Pignanelli (chitarra),
  • Pino “The Face” De Fazio (tastiere),

Per l’occasione i LTF si avvarranno della collaborazione di Adriano Pancaldi (sax), Danilo Pavarelli (voce) e di altri musicisti di valore.

Per informazioni: www.livetropicalfish.it

Cerca